English Flag Italian Flag
HOME LE CAMERE LA PISCINA LA COLAZIONE TARIFFE PHOTOGALLERY SPELLO & ASSISI DOVE SIAMO CONTATTI

Spello & Assisi

Ai piedi del monte Subasio in Umbria è situata una piccola cittadina annoverata tra i borghi più belli d’Italia: Spello.
Dichiarata da Cesare "Splendidissima Colonia Julia", Spello detiene numerose opere di epoca romana e rinascimentale,
in effetti la chiesa si Santa Maria Maggiore,la più grande di Spello, vanta splendidi affreschi del Pinturicchio,
conservati nell’interna Cappella Baglioni. Innumerevoli i luoghi d’interesse: partendo dalla Porta Consolare,
immancabile la visita alle chiese di Sant’Andrea e San Ventura, al Palazzo Comunale, Palazzo Baglioni, Porta Venere e
le Torri di Properzio, per salire fino al "belvedere" e godersi una magnifica vista della vallata.
Nella cittadina si tengono mercati settimanali e fiorenti manifestazioni folcloristiche, tra le quali si ricorda
l'Infiorata del Corpus Domini e la festa dell'olio, che si tengono rispettivamente nei periodi di maggio-giugno e dicembre-gennaio.
Le infiorate di Spello sono una manifestazione che si svolge ogni anno in occasione della festività del Corpus Domini.
Gli infioratori lavorano un'intera notte per realizzare tappeti floreali che si snodano per le vie del centro storico destinati
ad onorare il passaggio del Corpo di Cristo, portato in processione dal vescovo la domenica mattina.
Il terreno fertile di Spello viene coltivato maggiormente ad ulivi ed è da qui, che la città trae il suo più prezioso
prodotto gastronomico: l’olio extra vergine d’oliva.
A pochi chilometri da Spello, sorge Assisi, conosciuta come città della pace per il messaggio di pace e fratellanza che la storia di
San Francesco ha dato a questo luogo. Qui, nacque visse e morì quel ragazzo che spinto dalla fede e dalla vocazione abbandonò
tutto per dedicarsi a una vita di povertà e preghiera. Assisi è sicuramente uno dei luoghi che ognuno di noi dovrebbe visitare,
almeno una volta nella propria vita.

Cominciando la visita dalla Porziuncola,
la piccola Chiesa dove nacque l’Ordine dei Francescani e dalla Chiesa di Santa Maria degli Angeli;
tappa fondamentale è indubbiamente la Basilica di San Francesco, uno dei più importanti centri religiosi cristiani.
Nella Basilica ritroviamo la grande pittura italiana con affreschi di Giotto, Cimabue, Lorenzetti, Martini, Torriti
e il cosidetto Maestro di San Francesco. Straordinarie sono le ventotto immagini dipinte da Giotto che ripercorrono gli episodi più
significativi della vita del Santo, quali il miracolo della fonte, la predica agli uccelli e altri. Non meno importanti sono
la basilica di Santa Chiara, riconoscibile dal caratteristico rosone presente sulla facciata, il Convento di San Damiano situato poco
fuori Assisi e l’Eremo dei Carceri, luogo dove il Santo si ritirava in preghiera.